LA MIA AVVENTURA CON  LA MUAYTHAI

Łepkowski Marcin_MOJA PRZYGODA Z MUAYTHAI

Sin dalla prima infanzia preferivo il movimento fisico molto più alla seduta in classe. Giocare a calcio, lezioni di educazione fisica e altre attività che prevedevano qualsiasi tipo di movimento attivo - era la mia tazza di tè. Da bambino non ero un tipo di membro della famiglia. Era l'epoca in cui i migliori amici venivano fatti al parco giochi e io ne frequentavo spesso. I miei genitori mi dicevano sempre: "Marcin, torna presto prima delle 8 di sera".

E così è iniziata la mia avventura sportiva. Prima nella squadra di calcio, il calcio era stata la cosa più importante nel mio ambiente. Ma era il migliore? Continuavo a chiedermi quella domanda ...

Dopo un po 'ho iniziato a notare che nella squadra non posso contare solo su me stesso, ma ho anche bisogno di dipendere dagli altri. Non importava che ero perfettamente preparato per il giorno della partita, ho revisionato gli avversari, correndo più veloce che potevo per ogni palla, quando i miei compagni di squadra avevano il loro "giorno peggiore".

Ora sono consapevole di essere solo un individualista. Non ero così contento quando il mio compagno di squadra ha segnato. È stato molto più soddisfacente quando sono stato io a colpire la palla fin dentro la porta dell'avversario.

Ho deciso che voglio mettermi alla prova nelle arti marziali. Questo è il modo in cui sono finito a Raczadam nel Cracow Fighting Club nel dicembre 2004. I primi due anni in palestra sono stati la mia familiarizzazione. Ho avuto molte faccende diverse ma ho sempre fatto del mio meglio per essere presente in palestra. Mi è piaciuto imparare nuove tecniche, sviluppare quelle che avevo già conosciuto e soprattutto la rivalità tra me e i miei compagni di squadra.

Sembra che il mio allenatore abbia notato un potenziale in me e alla mia prima gara di Muaythai ho fatto abbastanza bene. Purtroppo un po 'dopo ho smesso di allenarmi regolarmente, non è stata un'eccezione per me essere assente agli allenamenti per una settimana o più. Poi il mio allenatore è venuto da me e ha detto: "Marcin se sarai presente ad ogni allenamento durante tutto febbraio, ti porterò alla Coppa europea di Muaythai in Germania".

All'epoca ero un junior, avevo 16 anni quindi puoi immaginare cosa significasse per me poter viaggiare all'estero per una competizione internazionale. La European Muaythai Cup ha suonato molto orgogliosamente per questo motivo ho deciso di essere risentito ad ogni allenamento.

Dal momento della mia dichiarazione, non ho smesso di essere presente in palestra solo a febbraio. Ho fatto del mio meglio per partecipare agli allenamenti ogni giorno. Nel 2007 ho preso parte a quella competizione e ho vinto la Coppa Europa da junior dopo 4 combattimenti vittoriosi.

Muaythai può insegnare a tutti molti tratti positivi. Innanzitutto - persistenza nelle risoluzioni. Se hai in programma la tua lotta e non ti prepari sinceramente, allora quando ti leverai sul ring, ti renderai conto che hai ingannato solo te stesso. Nessuno verrà sul ring e combatterà per te, l'unica persona su cui puoi contare è te stesso. Le stesse regole si applicano nella tua vita, solo tu puoi affrontare i tuoi problemi. Muaythai può insegnare la puntualità, provare diverse volte a fare tardi per l'allenamento e affrontare la punizione dal divano. Allora ricorderai per la vita di lasciare qualche minuto prima. Muaythai può insegnare come controllare le emozioni negative come la maggior parte di quelle che si lasciano in palestra. Può insegnare come spostare i tuoi confini, ricorda che puoi fare più di quanto pensi. Muaythai può darti sicurezza perché la persona che dovrebbe credere in te di più è te stesso.

 

Ricorda che gli inizi di solito sono molto difficili. Anche alcuni dei primi allenamenti non sembrano come potresti immaginare. Il divano non ti permetterà di confrontarti con nessun avversario né di sfidarti. Il vantaggio di questa arte marziale è la sua semplicità. Non ci sono tecniche di fantasia che non sarai in grado di copiare. Devi entrare in palestra per vedere. Le prime cose che imparerai dal tuo divano sono la guardia, il movimento e semplici colpi. Dopo aver padroneggiato le basi, inizieranno gli allenamenti con scudi e coppie.

Vale la pena di scarificare prima un'ora e mezza per sentire lo spirito di questo sport e se ne è innamorato.

Marcin Łepkowski_MOJA PRZYGODA Z MUAYTHAI